PRESSOTERAPIA - La fascia addominale-lombare

La fascia addominale-lombare è un ottimo elemento complementare nel trattamento degli arti inferiori.
Il suo utilizzo, infatti, riguarda la parte alta della coscia ed i fianchi, nonché la zona dei glutei, dove il gambale non può arrivare. Il compito della fascia è, qundi, quello di drenare i liquidi in queste zone e completare così il lavoro svolto dai gambali.
Come deve essere fatta una buona fascia addominale - lombare affinché sia efficace ?
Innanzi tutto deve essere costituita da un certo numero di settori, che in genere, sono due o nel migliore dei casi, nei sistemi più sofisticati, sono quattro, che vanno a comprimere fianchi e glutei in maniera sequenziale: vedremo successivamente la direzione corretta di questa spinta.
E’ importante che la fascia funzioni contemporaneamente agli ultimi settori (quelli più alti) del gambale al fine di creare una sinergia tra la spinta periferia-centro del gambale stesso e quella da essa esercitata, che può essere centripeta o centrifuga.
E’ centripeta quando la compressione è dall’alto verso il basso, e la spinta è diretta verso i linfonodi inguinali.
E’ centrifuga quando la compressione avviene dal basso verso l’alto e la spinta è diretta verso il dotto toracico.
Naturalmente verrà utilizzata l’una o l’altra configurazione a seconda degli obbiettivi posti e dei risultati che si vogliono raggiungere: è importante, però,  che il sistema permetta entrambe le applicazioni.
Nell’ambito delle problematiche venose, della ritenzione idrica e della cellulite, l’uso della fascia deve essere indirizzato alla modalità centripeta, permettendo così lo scarico completo dei fluidi nella zona inguinale, mentre laddove le problematiche sono diverse,  ad esempio sono mancanti, o parzialmente funzionanti i linfonodi inguinali, è bene utilizzare la fascia in modalità centrifuga, cercando di drenare i  liquidi verso il dotto toracico.
E’ importante sottolineare che la fascia stessa non deve comprimere eccessivamente la pancia, per non rendere difficile la respirazione durante il trattamento.
Infine la fascia addominale ha una funzione diversa da quella del  linfodrenaggio che è una metodica esclusivamente manuale. Le funzioni sono, però, perfettamente integrabili al fine di raggiungere i migliori risultati.
COLLEGAMENTO DOPPIO GAMBALE FASCIA ADDOMINALE - 4 SETTORI

COLLEGAMENTO DOPPIO GAMBALE FASCIA ADDOMINALE - 6 SETTORI

COLLEGAMENTO DOPPIO GAMBALE FASCIA ADDOMINALE - 8 SETTORI

Via Mori 6,40054 Prunaro di Budrio (Bologna)
Tel +39 051 6920809 - Fax +39 051 6931222
info@fisiopress.com